Pagina principale

Come viene determinato COP per pompe di calore?

October 17

Come viene determinato COP per pompe di calore?


Una pompa di calore è un dispositivo utilizzato per riscaldare un edificio; in realtà tira aria dai all'aria aperta e lo trasferisce al chiuso. Lo fa circolare un fluido attraverso le bobine che passano all'interno e all'esterno dell'edificio, subendo varie fasi termodinamiche modo che può sia assorbire e rilasciare calore. Tuttavia, si richiede energia per pompare e comprimere il fluido. Il modo più efficiente lo fa, migliore è la COP, o coefficiente di prestazione.

Definizione

Il COP della pompa di calore è il rapporto della sua energia ingresso energia di uscita. energia in ingresso è la quantità di energia elettrica o di combustibile che consuma mentre l'energia di uscita è la quantità di calore prodotto. Ingresso e uscita energie vengono sempre convertite in unità coerenti. Ad esempio, se la potenza termica viene misurata in BTU (British Thermal Units), l'ingresso elettrico deve essere convertito in BTU. Poiché COP è un rapporto di unità identiche, è una quantità adimensionale (cioè, qualsiasi unità divisa per sé è annullato). COP sono sempre maggiore di 1,0.

test

Le prestazioni di una pompa di calore dipende dallo stato delle condizioni ambientali. Una pompa di calore tentativo di estrarre calore da un ambiente Fahrenheit 10 gradi non funzionerà come efficacemente come uno lavora per estrarre calore da un ambiente Fahrenheit 50 gradi. Pertanto, certi standard, come ad esempio ARI (aria condizionata e refrigerazione Institute) e ISO (International Organization for Standardization) dettano in quali dovrebbero verificarsi condizioni test. Solitamente, danno la temperatura interna desiderata nonché le temperature di ingresso e uscita del fluido circolante. Il fissaggio delle temperature di ingresso e di uscita emula una certa temperatura atmosferica.

Potenzialità e limiti

Mentre COP è un buon indicatore di efficienza di una pompa di calore, una metrica più precisa è una curva di prestazioni. Una curva di prestazione descrive l'efficienza di una pompa di calore sotto una varietà di condizioni. I residenti di climi più freddi possono vedere che nei giorni particolarmente fredde, il COP non è molto meglio di 1.0, che è l'uscita più basso possibile. D'altra parte, vi è anche un limite in condizioni ottimali, noto come limite Carnot. Il limite di Carnot è un COP teorico che non viene mai raggiunto in pratica, indipendentemente da quanto buona tecnologia della pompa di calore è.

Confronto con HSPF

A differenza di COP, che misura le prestazioni a valori di riferimento specifici di temperatura, riscaldamento fattore di rendimento stagionale (HSPF) misura l'efficienza di una pompa di calore nel corso di un'intera stagione. Essa rappresenta fluttuazioni climatiche e costruzione della temperatura. Un'altra distinzione è che HSPF ha unità di BTU / watt-ora, dove BTU è la produzione di calore e di watt-ora è l'unità di ingresso elettrico. La HSPF può essere più utile per coloro che cercano di stimare quanto il loro sistema avrà un costo di più di una tipica stagione di riscaldamento.

Considerazioni per l'energia in ingresso

Sebbene un COP riferisce tipicamente alle prestazioni di una pompa di calore ad alimentazione elettrica, altri carburanti possono servire come energia in ingresso. Il COP rimane lo stesso, indipendentemente dal carburante utilizzato. Tuttavia, alcuni possono essere più economico e più ecologico rispetto ad altri.