Pagina principale

Piante in deserto egiziano

February 19

Piante in deserto egiziano


deserto di Egitto è il Sahara, che si estende in gran parte del Nord Africa. Le poche piante che si sono adattate al Sahara si affidano a ritenzione idrica e la protezione dagli animali sotto forma di spine o tossine. Le piante che prosperano sono dentro e intorno al fiume Nilo, che attraversa l'Egitto e fornisce terreno fertile nel deserto. Anche se il Sahara comprende più paesi, certe piante si trovano solo intorno Egitto e hanno avuto importanti usi o significati simbolici.

Papiro delle piante

papiro Cyperus, comunemente noto come la pianta di papiro, era un tempo comune in Egitto, essendo stato pesantemente coltivata dagli antichi egizi. Ma la pianta è diventata rara nel suo habitat originario, il Delta del Nilo, a causa della concorrenza di specie invasive e la riduzione nella coltivazione.

Papyrus è una pianta erbacea perenne, di germinazione e crescita attraverso la primavera e l'estate, morire in autunno e in inverno, quindi resprouting dalla sua radice magazzino. Un impianto completamente maturo ha un sottile, stelo triangolare sormontato da diversi sottili escrescenze grasslike verde-marrone.

Storicamente, il papiro è stato essiccato e tessuto in carta, e il suo assetto naturale, ha reso un buon materiale per la fabbricazione della barca.

Ninfee

Nymphaea, il giglio d'acqua, è una pianta che cresce principalmente nel Delta del Nilo, ma vive in oasi nel deserto egiziano. Questi gigli sono anche noti come fiori di loto, anche se non sono correlate ai veri fiori di loto si trovano in India e in Cina.

La pianta cresce in acque profonde, dove le sue radici rimangono untethered al suolo. Ha un grande rilievo leaflike che rimane a galla sull'acqua. Un lungo, gambo sottile condita con il bulbo fioritura sporge dal pad.

L'Egitto ha due specie di ninfee, con caratteristiche opposte. Il giglio di acqua bianca, Nymphaea lotus, fiorisce di notte e chiude la mattina. Il giglio di acqua blu, Nymphaea caerulea, fiori al mattino e affonda in acqua durante la notte. Questi gigli hanno giocato un ruolo importante nella antica simbologia egizia, che rappresenta la morte e la rinascita.

Acacia Trees

Molto pochi alberi sono adattati a sopravvivere nel deserto egiziano. L'acacia cresce principalmente nel wadi del deserto, che sono letti dei fiumi secchi, tranne quando l'acqua piovana raccoglie dentro e intorno al Nilo. L'impianto è costituito da una stretta, tronco sottile, foglie piccole e numerose spine. Le acacie crescano lontani l'uno dall'altro, e non è raro trovare un albero di acacia solo mezzo di una vasta area di deserto. Questo si verifica a causa della bassa probabilità di impollinazione tra le specie, e l'incapacità dell'ambiente per supportare una grande popolazione in una singola zona.

alberi di acacia hanno molti usi in cultura egiziana. Il loro resina è stata usata come unguento per le ferite, e le foglie sono stati usati per il colore della vernice. Gli alberi hanno prodotto legno durevole e resistente all'acqua, ma la loro statura sottile significava ogni albero potrebbe fornire molto poco materiale utile.