Pagina principale

Definizione alogeno

February 21

Definizione alogeno


Quando si pensa del termine "alogeno", immagini come la lampadina alogena distintivo vengono in mente come la prima associazione del pubblico non scientifico. Merriam-Webster, tuttavia, definisce alogeni come "uno dei cinque elementi fluoro, cloro, bromo, iodio e astato che fanno parte del gruppo VII A della tavola periodica e esiste allo stato libero normalmente come molecole biatomiche." Gruppo VIIa è una classe di non metalli reattivi sulla tavola periodica che vanno da solido a liquido a gassoso a temperatura ambiente. Grazie alla loro elettronegatività forti, alogeni sono molto reattivo con metalli alcalini e alcalino-terrosi.

flourine

Fluoro è un alogeno originariamente trovato nel minerale, fluorite ed è il più reattivo di tutti gli elementi della tavola periodica. Nel 1886, chimico francese Henri Moissan passò una corrente elettrica attraverso una miscela di flouride potassio e fluoruro di idrogeno, rendendo flourine. A differenza di altri elementi, flourine è in grado di formare composti con gas inerti come l'elio, neon, argon, xeno e cripto. Questa insolita iper-reattività rende flourine praticamente inutilizzabile se non come un ossidante in razzo a combustibile e in piccole quantità per migliorare la salute dentale.

Cloro

Anche se non è reattivo come fluoro, cloro costituisce anche composti con quasi ogni altro elemento. Il cloro si trova per lo più in cloruro di sodio si trovano in acqua di mare e depositi sotterranei di salgemma. Nel 1770, chimico svedese Carl Wilhelm Scheele ha approvato una corrente elettrica attraverso salamoia, alla scoperta di cloro. È oggi utilizzato per produrre sale da tavola, acido cloridrico, cloruro di potassio e cloruro di calcio. Di per sé, è usato per disinfettare e trattare sistemi idrici, impianti di depurazione e piscine. I suoi composti sono utilizzati anche come fungicidi, erbicidi e pesticidi.

Bromo

Proprio come il cloro, il bromo è ottenuto da acqua di mare ed è utile come disinfettante, in depurazione e come pesticida noto come il bromuro di metile. E 'stato scoperto nel 1826 dal chimico francese Antoine-Jérôme Balard. Il bromo è comunemente vissuto dal pubblico in generale ogni volta che si produce film di fotografia. Quando il bromuro è esposto a, i risultati di luce modifica chimica nel immagini fotografiche. Il bromo è anche in combinazione con altri alogeni per la produzione di halon. Halon stati usati come ritardanti di fiamma prima che fossero scoperti per contribuire alla riduzione dello strato di ozono della terra.

Iodio

Iodio è uno degli alogeni meno attivi ed è anche estratto dall'acqua di mare e nitrato di sodio. E 'stato scoperto dal chimico francese Bernard Courtois nel 1811. Lo iodio è unico in quanto è necessario per il corretto sviluppo del corpo umano. La tiroide utilizza lo iodio per fare tiroxina. Se una persona soffre di una insufficienza di iodio, che può sviluppare ampliamento della ghiandola tiroidea e una condizione nota come "gozzo". A causa di questo, i produttori di sale da cucina, come Morton di aggiungere iodio al loro sale.

Astato

Il quinto alogeno, astato, è unico in quanto non ha usi noti. Si stima che solo 44 milligrammi dell'elemento esiste, e quando prima scoperto è stato prodotto artificialmente. È uno degli elementi più rari solo per essere trovati in natura nella crosta terrestre. Nel 1940, tre fisici, DR Corson, KR Mackenzie, e Emilio Segrè prodotto astato combinando con forza le bismuto elemento con particelle alfa in un Smasher atomo.