Pagina principale

Chindo Viburnum Zona

July 8

Chindo Viburnum Zona


Con le sue lucide, foglie strette, fiori bianchi profumati e bacche rosse persistenti, Viburnum awabuki "Chindo" è una quattro stagioni risorsa per paesaggi domestici. Questo grande arbusto sempreverde rende una buona copertura o uno schermo, e fornisce un accento verticale sorprendente in confini arbusto. Chindo cresce meglio nelle zone più calde del paese.

A proposito di Chindo viburni

In rapida crescita in un denso, 10- a piramide 15 piedi, viburno Chindo fanno buoni siepi. Dolcemente profumati, fiori di colore bianco sono seguiti da grandi grappoli di bacche rosse luminose. viburno giovane Chindo necessitano di annaffiature regolari, soprattutto durante i periodi caldi, ma gli arbusti sono resistenti alla siccità, una volta ben consolidata. Questi sempreverdi crescono bene in sole o all'ombra parziale e sono adattabili ad una vasta gamma di condizioni del terreno. Essi, tuttavia, hanno bisogno di un buon drenaggio.

resistenza

viburno Chindo sono resistenti a US Department of zone vegetali Agricoltura 7b a 11, ma subiscono danni inverno foglia a temperature inferiori a 10 gradi Fahrenheit. Come la temperatura media minima invernale nella zona 7b è da 5 a 10 gradi, sempre loro sito in un luogo riparato in quella zona.

protezione invernale

Nei siti esposti nelle zone 7b e 8a, una tela stagionale o parabrezza di plastica sul lato sopravvento aiuta a minimizzare i danni fogliame inverno. Mantenere gli arbusti ben irrigati per tutto l'inverno. Inoltre, uno spray anti-essiccante aiuta a proteggere le foglie; leggere attentamente l'etichetta del prodotto per garantire che è approvato per l'uso su viburno.

Informazioni sull'utente Nome

viburno Awabuki utilizzati per essere classificati in modo diverso, come V. odoratissimum var. Awabuki. Si può ancora vedere questi arbusti etichettati in questo modo, ma fino a quando il nome di cultivar Chindo è lo stesso, si stanno ottenendo la stessa pianta. Il nome della specie Awabuki, tra l'altro, viene dalla zona giapponese dove gli arbusti prima origine.