Pagina principale

Come identificare omozigoti e eterozigoti Pea Piante

October 18

Come identificare omozigoti e eterozigoti Pea Piante


Nel corso della storia, gli studiosi hanno proposto idee su eredità dopo aver effettuato l'osservazione che i figli spesso somigliava il genitore. Nel 19 ° secolo, l'ipotesi dominante ha proposto che il materiale genetico "mescolato", creando un intermediario tra i due genitori. Ad esempio, un grande cane e un piccolo cane dovrebbero produrre cuccioli che crescono da medie tra i due genitori. Tuttavia, le osservazioni fatte da Charles Darwin mostrato che miscelazione non potrebbe rappresentare dell'ereditarietà in molti casi.

L'eventuale risposta alla domanda di ereditarietà è stato scoperto da un monaco austriaco, Gregor Mendel, che ha fondato la scienza moderna della genetica, dopo una serie di esperimenti che spiegano dell'ereditarietà nelle piante di pisello. Oggi, si può facilmente replicare questi esperimenti, tra cui la determinazione del genotipo - la composizione genetica - di singole piante. piante omozigoti contengono due geni dello stesso tipo: due geni dominanti o due recessiva. piante eterozigoti contengono uno di ciascuno, e la pianta visualizza il tratto dominante.

istruzione

1 Selezionare quali tratti di studio. Mendel studiò alcuni tratti dove si può facilmente osservare il genotipo della pianta attraverso l'auto-impollinazione, compresa la forma del seme, il colore del seme, forma baccello, colore pod, dimensione dell'impianto, colore del fiore e la posizione di fiori. Ciascuno di questi tratti agisce indipendentemente dagli altri, il che significa che una pianta omozigote rispetto al colore del fiore potrebbe essere eterozigote rispetto a seme forma.

2 semi di pisello impianto secondo le istruzioni sulla confezione di semi e di fornire le cure necessarie per la pianta a crescere. Quando la pianta comincia a produrre fiori, coprire i fiori o racchiudere la pianta all'interno di uno schermo. Questo impedisce agli insetti di trasportare il polline in fiore da altre piante di piselli.

3 Osservare e notare le caratteristiche che Mendel studiato. Identificare quali caratteristiche sono geneticamente dominante e che sono recessivo. Se si osservano le caratteristiche recessive - semi rugosi, semi verdi, fiori bianchi o piccoli impianti - si sa che la pianta è omozigote recessivo per quel tratto.

4 Lasciare l'impianto di auto-impollinazione e la produzione di semi. Pea piante auto-impollinare facilmente, quindi non c'è bisogno di aiutare la pianta lungo in alcun modo. Piantare i semi derivanti e osservare le caratteristiche della prole. Omozigote piante dominanti saranno produrre prole che tutti condividono la stessa caratteristica. Per esempio, una pianta di pisello che è omozigote dominante rispetto all'altezza impianto produrrà solo progenie alto, salvo la mutazione occasionale e rara. La discendenza delle piante eterozigoti mostrano una miscela dei due tratti di circa un rapporto di tre a uno. Ad esempio, un impianto eterozigote produrrebbe circa tre progenie alto per ognuno breve progenie.

Consigli e avvertenze

  • Una volta identificato il genotipo di una particolare pianta, spesso è possibile prevedere le caratteristiche delle generazioni future, così come il risultato di impollinazione incrociata. Ad esempio, se una pianta produce solo prole alto, poi quelli prole produrrà soltanto progenie alto e, se consentito di auto-impollinazione.