Pagina principale

Gli effetti di illuminazione su Sadness

July 22

Gli effetti di illuminazione su Sadness


Lunghe ore di buio durante l'autunno e l'inverno a volte causano un tipo di depressione nota come disturbo affettivo stagionale o SAD. Altamente persone sensibili possono diventare sintomatici durante tutto l'anno, soprattutto dopo lunghi periodi di tempo nuvoloso. Le opzioni di trattamento comprendono una maggiore esposizione alla luce solare naturale o alle lampadine di luce che imitano la luce del sole. Questa terapia della luce è pensato per causare cambiamenti fisiologici che si traducono in un miglioramento nella tristezza del paziente SAD e altri sintomi di depressione.

ridurre Melatonina

La ghiandola pineale nel cervello produce melatonina, un ormone pensato per causare depressione quando esiste in alti livelli. Il cervello secerne melatonina soprattutto di notte, al buio. Secondo Mental Health America, i lunghi periodi di buio durante l'autunno e l'inverno potrebbe causare la ghiandola pineale di produrre troppo melatonina. Terapia della luce può contrastare l'effetto depressivo di un eccesso di melatonina inibendo la sua produzione.

Ripristinare il ritmo circadiano

Secondo il National Institutes of Mental Health, la melatonina regola il ritmo circadiano, che, a sua volta, imposta l'orologio interno del corpo attraverso la sua influenza su cicli di sonno e veglia. L'esposizione alla luce che riduce i livelli di melatonina può indurre il ritmo circadiano per ripristinare i cicli di sonno e veglia e la facilità il "mismatch ritmo quotidiano" che l'esperienza che soffrono di SAD.

Effetti collaterali

Gli effetti collaterali della terapia della luce tendono a essere lievi, rileva la Società per il trattamento della luce e ritmi biologici. Alcuni pazienti riferiscono irritazione agli occhi e secchezza; questi sintomi rispondono bene al paziente seduto più lontano dalle luci o utilizzando le luci per periodi più brevi. Alcuni pazienti hanno nausea e agitazione fugace all'inizio della terapia che sembrano correlata all'intensità della luce. Ipomania, in cui la maggiore esposizione alla luce provoca insonnia, irrequietezza e la sensazione di essere "veloce" o "troppo alto", a volte accompagna la transizione dalla depressione.