Pagina principale

Come coltivare piante grasse in un ufficio

December 22

Come coltivare piante grasse in un ufficio


Piante grasse sono la scelta perfetta per uno spazio ufficio in quanto hanno bisogno di poca cura e attenzione per crescere bene. Inoltre, se te ne vai in vacanza o viaggio di lavoro, essi dovrebbero tariffa bene mentre si è lontani. E non è una garanzia, tuttavia, che le tue piante grasse possono prosperare nel vostro spazio ufficio. L'attenta selezione, la semina e la cura adeguata - anche se non molto - sono necessari.

istruzione

1 Selezionare una succulenta che può tollerare l'illuminazione in ufficio. A meno che non si tratta di un ufficio pieno di sole, come uno che ha una finestra a sud o rivolta a ovest, selezionare una pianta con esigenze di illuminazione minimi, come ad esempio un echeveria. È inoltre possibile pianificare l'utilizzo di illuminazione artificiale, per cui è possibile selezionare una pianta che ha bisogno di più luce.

2 piante succulente in una pentola contenente 1 parte terriccio di alta qualità e 1 parte di sabbia grossolana. Pianta alla stessa profondità come la sua vecchia pentola. Utilizzare un contenitore poroso, come una terracotta o argilla vaso, che non è stato smaltato.

3 Mettere la pianta nella sua sede permanente. Vicino a una finestra di sole è in genere l'ideale, ma si può anche metterlo da 6 a 12 pollici di distanza da una luce fredda, bianca fluorescente, che viene attivata per 14 a 16 ore al giorno, secondo l'Università del Minnesota.

4 L'acqua la succulenta accuratamente dopo la semina. Innaffiare finché l'acqua gocciola fuori dal fondo della pentola. È necessario innaffiare una pianta grassa circa una volta al mese, quando il terreno si asciuga. In inverno, quando c'è meno luce e la pianta è dormiente, ha bisogno di ancora meno irrigazione.

5 Diluire un fertilizzante pianta d'appartamento della metà o utilizzare la metà del dosaggio consigliato sull'etichetta. Applicare al terreno attorno al succulento circa una volta al mese. Fate questo solo in primavera e in estate. Se si utilizza concime granulare, fertilizzare appena prima di annaffiare la vostra pianta.